**

    Portami un fiore infinito
    per rincorrere mete
    mai paghe di sete

    Per quei corpi caduti
    Che il mare vorace invita
    Portami un fiore

    Completezza irraggiungibile
    Legame di tutte le terre
    Campi luminosi di quiete

    Mi vedete, raccolgo emozioni
    senza radice, senza vedere altro
    che il pianto silenzioso del cielo

    Portami un fiore tu
    Unico angolo di pace
    Traccia d’argento

    Tu che sai sussurrare speranze
    alle anime che cercano quiete

    Tu che sai offrire il seme
    ai corpi che chiedono pane

    Prestami un sogno per ricostruirmi la vita!

    **
    Si eleva all’alba la coscienza
    Ogni giorno di luce un passo
    S’inoltra nelle viscere dei beati
    Come canto
    Come saluto
    Privazione
    Dismisura
    Eclissi dell’immaginazione
    Visione risorgente avanza
    di cosciente in- coscienza
    spiana il sapere antico
    Non rischia e non omette parole
    Contro il passato
    Piuttosto tace.

20130926-160523.jpg
Anna Pacifico, Per rabbia e per amore I, Ed.Adda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...